Come migliorare le competenze digitali della tua impresa

Come migliorare le competenze digitali della tua azienda

La trasformazione digitale è un concetto che ricorre sempre più spesso tanto negli articoli quanto nei dibattiti e all’interno di conferenze e workshop dedicate. Non è un caso che all’Ecommerce Day del 19 ottobre si avrà modo di parlarne a profusione. Questo per via dell’enorme importanza rivestita da questo scenario, che impone un cambiamento nei processi tecnologici di tutte le imprese presenti sul territorio. Parola d’ordine: innovazione. Che fare però se alcuni professionisti non posseggono ancora le competenze digitali che la DT richiede?

Quali figure sono interessate dalla Digital Transformation?

Verrebbe quasi da sintetizzare la risposta con un semplice “tutti”. Perché è vero. Qualsiasi attore professionale è interessato dal cambiamento apportato dalla trasformazione digitale. Pensiamo per esempio agli addetti alle risorse umane, al settore della logistica, al marketing, alle vendite, alla ricerca.

Fino al 2016 si stimava che in Unione Europea la percentuale di coloro che non fossero sufficientemente preparati per sfruttare le tecnologie digitali si attestasse al 37% della forza lavoro totale. A oggi il miglioramento è stato minimo.

Guida alle digital soft skills

Il professionista odierno deve sviluppare quindi una serie di competenze nuove, che gli possano permettere di adattarsi ai ritmi imposti dalla digital transformation. Queste competenze prendono il nome di digital soft skills, e sono state mappate dalla Commissione Europea, oltre che dall’Osservatorio HR Innovation Practice del Politecnico di Milano.

Knowledge networking

Per Knowledge Networking si intende la capacità di identificare, organizzare e condividere informazioni disponibili online sulle piattaforme social media e all’interno delle comunità virtuali.

Digital Awareness

Comprendere l’utilizzo corretto dei digital devices. Sapere quali sono i limiti, le regole e i metodi di navigazione più sicuri per tutelare la propria privacy e i dati personali.

Virtual Communication

Equivale a saper comunicare efficacemente in un ambiente digitale: coordinare i vari progetti, interagire con le nuove tecnologie, sviluppare i contenuti digitali in maniera visuale.

Come migliorare le competenze digitali della tua impresa

Mettiamo il caso che ci siano dei dipendenti all’interno del vostro team che non abbiano mai sviluppato una sola tra le tante competenze digitali che gli si richiedono. Da dove potete partire? Qual è la prima mossa da compiere per instillare in loro un principio di conoscenza utile per farli lavorare con le nuove tecnologie?

Partite sempre trasmettendo ai dipendenti una conoscenza del web in generale.

Istruiteli quindi su:

– cura dei dati e della sicurezza
– creatività
– gestione della comunicazione digitale

Ognuno di questi tre aspetti include gli altri, al punto che non si può parlare di comunicazione digitale tacendo della creatività (pensiamo all’elaborazione dei contenuti e alla loro diffusione sui principali canali) che ne compete.

L’obiettivo finale sarà quindi trasferire al singolo dipendente la capacità di esercitare il proprio lavoro in autonomia, forte di una cultura digitale in costante crescita e di uno studio indipendente.