Arte e umanità: Mostra BINARIO 18 #StayHumanArt

12/05/2016

Ancora poche ore per poter visitare Binario 18 #stayhumanart. La mostra, premiata ad aprile con la Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è stata organizzata dai rappresentanti della Polizia di Stato al fianco di Jusan Network, web agency specializzata in comunicazione digitale, e-commerce ma non solo.

Dopo l’inaugurazione a Palazzo Barolo e il successivo trasferimento allo Spazio MRF di Mirafiori, giunge al termine oggi 12 maggio la mostra Binario 18 #stayhumanart. Il nome della mostra fa riferimento al binaro d’arrivo del Treno del Sole a bordo del quale migliaia di lavoratori provenienti dal sud Italia lasciavano la propria terra d’origine in cerca di un futuro migliore.

L’esposizione artistica, curata da Roberta di Chiara, ha come filo conduttore il tema dell’immigrazione e si avvale della partecipazione di più di 20 artisti tra cui Ugo Nespolo, Francesco Cito, Angelo Barile, GiulIo Cadorna, Daniele d’Antonio, Davide De Agostini, Marcia Fasoli, Daniele Galliano, Maurizio Geraci, Giovanni Iudice, Fabio La Fauci, Claudio Lia, Gaspare Lombardo ed è composto da oltre 50 opere d’arte tra pittura, fotografia, scultura e installazioni che creano un percorso multisensoriale grazie all’allestimento scenografico dell’artista-scenografo Gaspare Lombardo.

Premiata con la Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e realizzata da Legal@rte, nata dalla volontà di alcune rappresentanti della Polizia di Stato, La mostra ha l’intento di sensibilizzare il visitatore nei confronti di una tematica estremamente attuale e con la quale si è costretti a fare i conti in questi periodi di instabilità globale. Realizzata in collaborazione con Jusan Network, il visitatore è in grado svolgere un vero e proprio viaggio attraverso le nuove e le vecchie immigrazioni e di riflettere sul significato di diversità, sulle nuove tipologie migratorie e sui motivi che le causano. Tutti messaggi che la stessa Jusan Network ha deciso di condividere impegnandosi nella promozione dell’evento stesso.
Dopo Torino, luogo simbolo dell’ondata migratoria che ha investito il nostro paese tra gli anni ’50 e ’70, Binario 18 farà ora tappa in Sicilia. La mostra infatti approda a Catania confidando in una riuscita altrettanto positiva.